02 Ottobre 2022

Installato un SEABIN al porto di Anzio.

11-03-2022 17:50 - notizie locali
Installata una piattaforma SEABIN (“cestino del mare”) al Molo Pamphili del porto di Anzio.

Il meccanismo è dichiarato capace di ingoiare un chilo e mezzo di plastica galleggiante al giorno, inclusa la microplastica (da 2 a 5 millimetri) e le microfibre (quelle da 0,3 millimetri).

Funziona sfruttando le correnti ed i venti e pare riesca anche ad assorbire olii e benzina.

Il materiale raccolto può essere riutilizzato a scopi industriali.



L’installazione è stata approvata dalla Capo d’Anzio che si è avvalsa delle società ”doValue” e “Poralu Marine”.
L’iniziativa rientra nell’ambito della campagna ecologica “LifeGate Plasticless”.



Legenda:

  • Capo d’Anzio, società di gestione del porto di Anzio
  • doValue, società di gestione dei crediti e del capitale
  • Poralu Marine, soc. di progettazioni e realizzazioni portuali
  • LifeGate Plasticless, campagna antiplastica della testata giornalistica LifeGate fondata nel 2000 dalla famiglia Roveda già titolare di Fattoria Scaldasole. (qui un suo video promozionale)







Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Questo sito NON richiede NE’ è a conoscenza dei dati personali dei visitatori.
(Informativa fornita ai sensi del Regolamento 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE.)
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio