18 Aprile 2024

Impianto elettrico sottacqua: nostro sollecito a ENEL.

23-03-2024 07:58 - notizie locali
Purtroppo ci dobbiamo tornare sopra: l'armadietto dell'ENEL in via Piave (ad Anzio, Villa Claudia) è ancora disastrato e soprattutto senza "piede", Ciò lo rende un pericolo grave perché in quel punto, come ben sanno quelli che ci abitano, basta un temporale per avere un lago profondo mezzo metro e l'armadietto viene sommerso. Cosa che non sembra la migliore per dei fili elettrici!
Abbiamo perciò fatto la nostra brava "escalation" passando dalla telefonata al call center alla PEC. Vi terremo informati.
Ecco il testo:

"Con la presente sollecitiamo un intervento per rimuovere una situazione di pericolo già segnalata telefonicamente
(n.segnalazione: 156896285 del 3/3/2024 – relativa a impianto in ANZIO, nei pressi del civico 20 di via Piave).
Il tecnico intervenuto ci ha informati di avere avviato una richiesta di sostituzione dell’apparato, cosa che però a 20 giorni di distanza non risulta effettuata.
Il problema riguarda un armadietto stradale danneggiato e privo del pilastrino di sostegno.
La ragione che impone particolare URGENZA è che l’apparato finisce frequentemente sottacqua a causa degli allagamenti, alti anche 50 cm, che si verificano in quel punto della strada.
Il pronto intervento ha semplicemente apposto un nastro per tenere insieme lo sportello ma l’armadietto rimane a livello del suolo e infatti proprio il giorno successivo è stato nuovamente sommerso dall’acqua in seguito a un forte temporale.
Sarà gradito ogni aggiornamento in merito.
Distinti saluti
Ass. CITTAINSIEME"

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Questo sito NON richiede NE’ è a conoscenza dei dati personali dei visitatori.
(Informativa fornita ai sensi del Regolamento 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE.)
torna indietro leggi Informativa Privacy
 obbligatorio