18 Ottobre 2021

Anzio - Al Consiglio comunale di martedì entra la creazione della Riserva Naturale di Lido dei Gigli/Spadellata

03-10-2021 10:31 - info utili

Roberta Cafà, presidente del Consiglio Comunale di Anzio, lo ha convocato per martedì 5 ottobre al fine di discutere ed approvare il bilancio consuntivo del 2020.
Accanto a questa importante incombenza saranno però affrontati dai 25 consiglieri di maggioranza e opposizione altri due punti particolarmente sentiti dalla cittadinanza:

> la cittadinanza onoraria al giovane Patrick Zaki in considerazione del fatto che i riconoscimenti onorari possono costituire un significativo strumento di pressione sulle autorità egiziane (ricordiamo che lo studente di Bologna è trattenuto da oltre un anno nelle carceri locali per una contestatissima accusa di reato d'opinione);

> la creazione dell'ente "Anzio Natura" destinato a porsi come gestore della eventuale nuova Riserva Naturale che la Regione Lazio è sollecitata ad istituire nel quadrante nord della città, ovvero nell'area che va dal Lido dei Gigli (la costa prospiciente la pineta di Lido dei Pini) alla Macchia della Spadellata, l'area boscosa che costeggia via delle Cinque Miglia.
Va detto che le due aree sono identificate da tempo a livello europeo come siti di importanza comunitaria (SIC) coi numeri rispettivamente di IT6030045 e IT6030044 (il terzo SIC di Anzio è l'IT6030046 cioè Tor Caldara).

Inizio lavori ore 10.


Per ragioni di prevenzione dal contagio la seduta si terrà a porte chiuse ma sarà ascoltabile in diretta streaming da cellulare o da pc cliccando all'indirizzo seguente.




Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Questo sito NON richiede NE’ è a conoscenza dei dati personali dei visitatori.
(Informativa fornita ai sensi del Regolamento 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE.)
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio