04 Dicembre 2022
percorso: Home > news > INFORMAZIONE > notizie

ENERGIA: pillole di autodifesa sulle offerte del mercato libero.

16-11-2022 10:05 - notizie

Ne siamo tartassati, squilletti e telefonatine che piombano a tutte le ore con picchi di intensità nel momento dello scolare la pasta o nonappena si impugna la forchetta per il primo boccone.
Stiamo parlando, inutile dirlo, delle offerte delle compagnie di luce o gas, l’azione di marketing a tappeto più massiccia degli ultimi anni.


Colpa (e merito) dei numerosi rinvii che lo stato italiano ha operato sulla data in cui tutti dovremo avere un contratto di fornitura stipulato nel cosiddetto “mercato libero”. (Attenzione! Libero non significa che da clienti possiamo liberamente contrattare le clausole, possiamo solo accettare o meno il pacchetto contrattuale che ci viene offerto.)


Da questa situazione di passaggio nasce lo scatenarsi delle telefonate che ci mettono sotto il naso (o meglio all’orecchio) “l’offerta UNO che è migliore dell’offerta DUE che però si integra con l’offerta TRE se come e quando… poi vediamo”.


I metodi di approccio sono i più vari: da chi ti apostrofa scandalizzato dal fatto che non sai cosa rischi perché “ancoooora” non sei passato al libero, a quello che dà per scontato che hai già aderito e ti avverte che domani ti montano un nuovo contatore, per finire alla più recente (e tutto sommato meno disturbante) tecnica del messaggio registrato che dopo 3 secondi di imbarazzante silenzio sbotta col più classico dei GENTILE CLIENTE. Maclientedecheee?!


In questa situazione urge essere pronti a ribattere dotandoci perlomeno delle informazioni più essenziali. Qui sotto abbiamo provato a raccoglierne qualcuna. Buon mercato!


Qui il link allo Sportello per il consumatore il sito web di tutela gestito da ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente)
E questo il suo Numero Verde 800166654

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Questo sito NON richiede NE’ è a conoscenza dei dati personali dei visitatori.
(Informativa fornita ai sensi del Regolamento 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE.)
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio