18 Maggio 2024
percorso: Home > news > LE AREE > CULTURA

Boom di spettatori al primo degli eventi di "Raccontiamo il cinema"

03-10-2022 06:25 - CULTURA
“…Cercavo ovunque i miei modelli, i miei colori. Stavo fermo ore e ore a guardare il fiume che mi incantava col suo scorrere e il suo azzurro e il verde e il grigio… ho sempre amato il grigio, come il fumo, come la nebbia d’inverno. Volevo fermarlo il fiume e fermare quei colori che passavano l’uno nell’altro come in una magia. Ma come potevo fare? Il fiume proprio non riuscivo a disegnarlo.”

Questo diceva Angelo Cesselon bambino nel suo paesino in Veneto nella ricostruzione teatrale scritta dalla figlia Alessandra e interpretata da lei stessa e da Maurizio Stasi; li hanno supportati Claudio Tondi come voce narrante e Franco Cirilli per gli effetti sonori. E ieri sera al Forte Sangallo di Nettuno la presentazione al pubblico ha visto una sala affollata come non vedevamo da tempo. Sarà stata la cornice suggestiva offerta dalla parete sgargiante dei colori delle opere partecipanti al concorso “Raccontiamo il cinema”, sarà stato quel clima un po’ da fiaba evocato dai manifesti cinematografici occhieggianti dalla adiacente sala delle Armi, le creazioni di Cesselon appunto, ma la lettura del breve dialogo biografico ha toccato lo spettatore. Un pomeriggio gradevolissimo, grazie!

[foto di Paola Leoncini]

Nettuno, Forte Sangallo, Mostra Raccontiamo il Cinema, domenica 2 ottobre 2022


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Questo sito NON richiede NE’ è a conoscenza dei dati personali dei visitatori.
(Informativa fornita ai sensi del Regolamento 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE.)
torna indietro leggi Informativa Privacy
 obbligatorio