30 Giugno 2022

Anzio: dal 16 maggio in vigore le norme anti zanzara.

20-05-2018 09:13 - notizie locali
Sintesi dell´Ordinanza n. 11/2018
pubblicata il 16.5.2018 valida fino al 31.12.2018

Il Sindaco di Anzio
ORDINA

• di non abbandonare oggetti e contenitori in spazi aperti (pubblici e privati, compresi i terrazzi, i balconi e i lastrici solari) in cui possa formarsi raccolta di acqua piovana o stagnante;
• di coprire con teli impermeabili o con coperchi o almeno con zanzariere tutti i contenitori che devono stare all´aperto comprese vasche di cemento, bidoni e fusti per l´irrigazione degli orti;
• di svuotare frequentemente sottovasi, piccoli abbeveratoi, annaffiatoi e simili;
• di introdurre pesci larvivori (pesci rossi, gambusie, ecc.) nelle fontane ornamentali, laghetti artificiali e simili;
• di prosciugare completamente le piscine non in esercizio e ripetere l´operazione entro 5 giorni dopo ogni precipitazione atmosferica;
• di non utilizzare pneumatici come zavorra per teli plastici o per altra funzione che richieda la loro esposizione all´aperto (vi si annidano le larve);
• di tagliare periodicamente l´erba nei cortili, terreni, e aree incolte od improduttive;
• di evitare innaffiamenti continui per non favorire la proliferazione delle zanzare;
• di tenere sgombri da sterpi e rifiuti di ogni genere cortili e aree aperte;
• di mantenere in efficienza le grondaie per evitare la formazione di ristagni d´acqua;
• di sorvegliare la formazione di raccolte d´acqua in luoghi poco accessibili quali sotterranei, cantine, intercapedini, vespai, ecc.;
• di pulire bene i vasi di piante prima di portarli all´interno per la stagione fredda (altrimenti a primavera le uova di zanzara presenti si schiudono appena riportate fuori e innaffiate);
• di pulire i tombini di giardini, cortili e spazi condominiali almeno due volte I´anno;
• di trattare tombini, griglie di scarico e pozzetti di raccolta degli spazi privati con prodotti antilarvali autorizzati dal Ministero della Salute per tale uso (si trovano presso rivenditori di prodotti agricoli, vivai, o alcune farmacie). I trattamenti vanno ripetuti dopo ogni precipitazione atmosferica. Nel caso non sia possibile effettuare i trattamenti bisogna chiudere tombini, griglie di scarico e pozzetti di raccolta con una zanzariera;

• ATTENZIONE i trattamenti (aerosol) contro le zanzare adulte nelle aree verdi private vanno effettuati solo in caso di reali condizioni d´infestazione e comunque solo dopo aver effettuato idonei trattamenti preventivi con prodotti autorizzati, privi di derivati dal petrolio.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Questo sito NON richiede NE’ è a conoscenza dei dati personali dei visitatori.
(Informativa fornita ai sensi del Regolamento 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE.)
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio