23 Luglio 2024

Nettuno/Padiglione. Verrà asfaltata dal comune la strada del Bar dei Cacciatori.

26-06-2024 19:35 - notizie locali
L’ufficio Lavori Pubblici di Nettuno ha riconosciuto che la piccola traversa di via della Campana contraddistinta dai civici 17 e 19 va inserita nel programma di manutenzione comunale.

Siamo in zona Padiglione e la stradina in questione è incredibilmente disastrata sia perché utilizzata intensamente anche dal traffico pesante, sia perché di fatto non è stata MAI oggetto di manutenzione.
Approfondendo il problema ci siamo resi conto che una causa di tanto abbandono è che il luogo si presta a interpretazioni fuorvianti di ogni tipo.

La prima interpretazione (sbagliata) è che questa stradina appartiene ad Anzio essendo il prolungamento di via Venere.
In realtà la strada è nettunese per quei primi 70 metri, e solo dopo diventa la lunga via Venere del comune di Anzio. Inoltre il suo nome ufficiale è “via della Campana”, come quello della strada provinciale di cui è una traversa. Tanto è vero che i suoi numeri civici proseguono la numerazione della via principale.

Questo che da una parte dimostra che la via è di Nettuno, è stato invece l’ostacolo più grosso: se è via della Campana, sosteneva il comune, allora la sua manutenzione spetterebbe alla provincia.
Invece la provincia giustamente la ignora quando asfalta la via principale perché il fatto che il comune le abbia dato lo stesso nome della grande “via Campana” non vuol dire che la stradina sia diventata un pezzo di questa e quindi competenza della Provincia.

Una terza causa di confusione è che qualche solerte maleinformato ha fornito a Google Map (sì, si può fare) il nome assolutamente sbagliato di “via Venere”.

Chiarire questa serie di equivoci ha richiesto incontri e sopralluoghi a cui Cittainsieme si è dedicata con ostinazione.
C’è voluto un confronto assiduo iniziato lo scorso febbraio e concluso ad aprile ma alla fine l’ufficio Lavori Pubblici di Nettuno ha riconosciuto che quella piccola traversa di via della Campana va inserita nel programma di manutenzione comunale.

In contatti successivi l’ing. Capomaggi ci ha assicurato personalmente che l’asfaltatura avverrà entro il corrente mese di giugno 2024.
Ci contiamo.








Questa la lettera di avvio della questione:

13 febbraio 2024 alle ore 07:11
Da: Cittainsieme Associazione
Alla Commissione Straordinaria per il Comune di Nettuno.
Vogliamo portare alla vostra attenzione un problema che non trova soluzione da anni, pur risultando sostanzialmente semplice. Lo scopo di questa nota è perciò proprio cercare di sciogliere i nodi che rendono la cosa così difficile da gestire.
Si tratta della riasfaltatura di 70 metri di una strada in località Padiglione, trascurata pur essendo estremamente transitata. Come si può meglio vedere sulla piccola mappa allegata, è un pezzetto di territorio nettunese che collega Via della Campana alla via Venere del comune di Anzio, raggiungendo importanti insediamenti produttivi, commerciali e residenziali da cui origina una consistente mole di traffico.
Il tratto di strada in questione conserva la denominazione toponomastica di “via della Campana” risultandone in pratica un diverticolo; lo confermano fra l’altro i numeri civici che in questo tratto proseguono la sequenza di via Campana coi numeri 17 e 19.
Purtroppo l’ubicazione di questa stradina si presta ad errate interpretazioni, che riteniamo essere alla base della mancata manutenzione:
la strada si collega a via Venere apparendone un proseguimento; ciò fa credere a molti che si tratti sempre di via Venere e cioè comune di Anzio;
pur essendo a tutti gli effetti una diversione di via della Campana viene regolarmente ignorata dagli interventi di asfaltatura che su quella vengono eseguiti .
Ora la grande via della Campana da cui la nostra stradina si diparte è in realtà una strada provinciale (SP105b) che dal cavalcavia di Padiglione porta al quartiere S.Giacomo di Nettuno attraversando anche il territorio di Anzio ed assumendo via via nella toponomastica locale nomi diversi (via della Campana, via Armellino, via Assunta, via Pocacqua). Questa sua classificazione la fa ricadere nei piani di manutenzione di Città Metropolitana.
Purtroppo i 70 metri di cui stiamo parlando non rientrano né nei piani provinciali né in quelli comunali, dal momento che entrambi gli Enti attribuiscono all’altro la competenza di manutenzione.
Che fare?
Ci permettiamo di ipotizzare due soluzioni:
1- Il comune di Nettuno ottiene da Città Metropolitana l’impegno ad asfaltare anche quei 70metri;
2-Il comune di Nettuno la inserisce nelle proprie competenze e la riasfalta a spese sue.
In entrambi i casi chiediamo caldamente che l’Amministrazione si faccia parte attiva sul problema.

Cordiali saluti.
ClaudioTondi, presidente di Cittainsieme


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Questo sito NON richiede NE’ è a conoscenza dei dati personali dei visitatori.
(Informativa fornita ai sensi del Regolamento 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE.)
torna indietro leggi Informativa Privacy
 obbligatorio