22 Maggio 2024

Intrusi nel Parco Sughere: pericolo d'incendio. [La risposta del Comune]

30-11-2023 08:35 - notizie locali
La splendida area boschiva di grosse querce da sughero situata accanto al campo sportivo "Falasche" (siamo in viale Adriatico nel quartiere anziate di Villa Claudia) rischia di subire pesanti danni. Al suo interno sono stati infatti visti sconosciuti bivaccare liberamente nonostante l'area sia completamente recintata.
Il parco, lo si ricorderà, doveva diventare da tempo di proprietà comunale quale contropartita al permesso a costruire le villette ad esso adiacenti.
L'area fu attrezzata a spese dell'ex-proprietario e resa pronta all'utilizzo pubblico. Il comune però non disponeva dei fondi per gestirlo, (personale di sorveglianza e apertura, dispositivi antiincendio, manutenzione vialetti e fogliame, ecc.). Per questo fu chiesto ad organizzazioni volontaristiche di proporsi per assumerne la gestione. In quell'occasione si formò addirittura un apposito comitato per promuovere l'iniziativa ma di fronte alle non poche responsabilità che comportava nessuno alla fine si fece avanti. Da allora il Parco delle Sughere è inutiizzato e resta sì un bel polmone verde in mezzo all'abitato ma soprattutto un luogo ad alto rischio d'incendio. Va dunque preservato da qualunque accesso incontrollato e per questo abbiamo inviato la seguente segnalazione alla Polizia locale ed alla Commissione prefettizia di Anzio.



Ci viene segnalata la ricorrente presenza di intrusi all’interno dell’area verde Parco delle Sughere situata all’incrocio di viale Adriatico e via Piave (Villa Claudia-Anzio).
L’area, pubblica ma non aperta al pubblico per assenza di requisiti di sicurezza e controllo, è completamente recintata e dispone di due cancelli di accesso all’apparenza integri. Si ritiene quindi che la rete di recinzione sia stata in qualche punto violata.
Con la presente preghiamo di attivare al più presto gli uffici preposti perché vengano riparati i varchi e nel contempo raccomandiamo di rimuovere eventuali materiali introdotti al fine di preservare il decoro dell’area boschiva e soprattutto di eliminare ogni potenziale causa di incendio.
Cordiali saluti. CITTAINSIEME

AGGIORNAMENTO del 28.11.23: il Comune sollecita la proprietà ad intervenire (vedi figura)


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Questo sito NON richiede NE’ è a conoscenza dei dati personali dei visitatori.
(Informativa fornita ai sensi del Regolamento 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE.)
torna indietro leggi Informativa Privacy
 obbligatorio