02 Dicembre 2022

Ardea. Tragedia sfiorata la sera di Pasqua, ubriaco barricato in casa con due bimbi che minaccia di uccidere.

05-04-2021 19:15 - notizie locali
Verso le 22 della sera di Pasqua un uomo agli arresti domiciliari ed in stato di forte alterazione alcolica si è barricato in casa con due bambini piccoli minacciando la compagna di ucciderli con un coltellaccio da macellaio.
La donna, buttata fuori di casa dal forsennato, ha chiamato i carabinieri che da Anzio sono prontamente arrivati sul posto, in via Monti di S.Lucia.
Gli agenti dopo un lunga e delicatissima trattativa sono riusciti a far desistere l'uomo.

Riportiamo in proposito l'interessante intervento dell'avv. Carlo Ioppoli, presidente dell'ANFI, associazione nazionale familiaristi italiani:

«L'episodio di violenza avvenuto ad Ardea deve fare riflettere tutti noi professionisti del settore che abbiamo l'obbligo di tutelare i minori che continuano troppo spesso a subire gravissime forme di violenze. Per questa ragione, con urgenza chiediamo agli organi preposti, che venga istituito un osservatorio per contrastare le violenze dei minori e monitorare la situazione socio-ambientale dei bambini, soprattutto i figli delle persone con precedenti penali.

Le violenze psicologiche di ogni tipo incidono su questi bambini allo stesso modo di quelle fisiche. Cerchiamo di tutelare i più piccoli dal cosiddetto 'Emotional Abuse', prestando maggiore attenzione alla violenza a cui sono sottoposti i minori sin dalla tenera età.
Vedere un padre che si barrica in casa minacciando i propri figli, determina nel bimbo uno shock inimmaginabile.»

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Questo sito NON richiede NE’ è a conoscenza dei dati personali dei visitatori.
(Informativa fornita ai sensi del Regolamento 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE.)
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio