25 Giugno 2021

Anzio. Decisione "storica": Villa Marcella diventerà un asilo nido.

18-05-2021 18:51 - le note positive
Allora ci siamo!
Oggi 18 maggio 2021 il Consiglio Comunale di Anzio ha deliberato di realizzare un asilo nido comunale nell'area oggi occupata da Villa Marcella a Lavinio, in via del Tridente 39.

Villa Marcella è un edificio citato per le interessanti soluzioni architettoniche con cui fu costruito ormai circa 50 anni fa. La sua storia, a cominciare dalle motivazioni tenerissime e toccanti che spinsero il proprietario ad adottare tali soluzioni per agevolare i movimenti della figlia disabile, è stata sempre molto particolare. Gli anni hanno visto infatti l'edificio passare più volte di mano per finire addirittura tra le proprietà di esponenti della gang criminale denominata "Banda della Magliana". Da lì la costruzione ha seguito le fortune e poi il crollo di quegli ultimi proprietari tanto che fu sottoposto a sequestro secondo le nuove disposizioni penali che prevedono il blocco e l'incedibilità dei beni posseduti da mafia e altra malavita organizzata per evitare che, con qualche gioco di prestanome compiacente, torni nelle grinfie del condannato. Anzi la legge dispone che eventuali edifici di questo tipo debbano obbligatoriamente essere destinati a "riutilizzi con finalità sociali", proprio per segnare con un marchio positivo quello che di negativo su di essi si è addensato.Questo spiega in sintesi perché all'edificio non si sia potuto metter mano se non con un atto di impegno pubblico che è ciò che è finalmente avvenuto oggi.

Il voto in Consiglio comunale è stato UNANIME.
La copertura dei costi per la realizzazione avverrà tramite ricerca di finanziamenti presso i vari Enti competenti (Governo, Regione, Area Metropolitana) integrati da fondi comunali che il Sindaco ha promesso di assegnare.

A parziale attenuazione dell'entusiasmo per la bella notizia va detto che sembra ci si orienti comunque su una demolizione e ricostruzione ex-novo di nuovi volumi. Ciò probabilmente perché lo stato di fatiscenza raggiunto dalla storica Villa Marcella è tale da richiedere somme eccessive per un suo recupero, ed è un peccato (qui accanto riportiamo il bozzetto di una soluzione circolante in consiglio comunale).
Pazienza, se questo è il prezzo per restituire decoro a una zona troppo a lungo trascurata ce ne faremo tutti una ragione.



CITTAINSIEME ha seguito più volte le vicende di Villa Marcella, facendosi interprete presso il sindaco di turno della necessità di un intervento risolutivo.
Qui di seguito riportiamo due di quegli interventi, uno del 2017 l'altro di fine 2019, poco prima dello scoppio dell'epidemia da coronavirus.


Ottobre 2019 Cittainsieme ricorda al sindaco che scadono i termini per i finanziamenti regionali per gli immobili sequestrati alla mafia (clicca e leggi)

Luglio 2017 Cittainsieme sollecita il comune a mettere in sicurezza l'edificio ormai cadente (clicca e leggi)




Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Questo sito NON richiede NE’ è a conoscenza dei dati personali dei visitatori.
(Informativa fornita ai sensi del Regolamento 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE.)
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio