19 Novembre 2019
[]

Rimborsi bollette telefoniche: ecco le COMPENSAZIONI possibili

31-10-2019 - attenzione, sta per scadere....
Gio
31
Ott 2019
In seguito al ritorno alla fatturazione mensile (anziché a 28 giorni) delle bollette telefoniche di rete fissa e fissa/mobile, i clienti dei gestori telefonici hanno la possibilità di richiedere una COMPENSAZIONE ALTERNATIVA, invece di aspettare la restituzione della somma in una delle prossime bollette (si tratta di circa 20-25 euro e riguardano il periodo da giugno 2017 ad aprile 2018). Lo ha stabilito la delibera n.269/18 dell’AGCom.

Ecco le proposte alternative di alcuni gestori:


TIM
Entro il 31 ottobre 2019 il cliente può chiedere di attivare PER SEI MESI uno dei seguenti servizi:

• TIM Vision – La TV di TIM con tanti contenuti a disposizione.
• CHI E’ – Per visualizzare il numero di chi chiama sul display del telefono di casa.
• EXTRA VOICE – Per chiamare senza limiti i telefoni nazionali fissi e mobili
• VOCE INTERNAZIONALE - Per chiamare senza limiti i telefoni fissi di Usa, Canada, Europa.
• MAX SPEED – Per navigare fino a 100 Mbit/s di velocità
Al termine dei 6 mesi il servizio è disattivato automaticamente.

L’offerta è riservata ai clienti di rete fissa, attivi da prima del 31 Marzo 2018 e che sono stati oggetto di fatturazione a 28 giorni.
Come si fa: chiamando il 187, recandosi presso un Negozio TIM o accedendo all’Area MyTim su www.tim.it



Vodafone
Fino al 25 agosto 2019 offriva buoni sconto per acquisto di servizi. Dopo agosto promette di informare i clienti privatamente con SMS offrendo altre proposte.




Wind / TRE
Il singolo cliente deve accedere all’Area Clienti (www wind it ) e scoprire cosa viene proposto a ciascuno come compensazione (Giga gratis, sconti acquisto telefoni, ecc.).
Info al 159.




Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Questo sito NON richiede NE’ è a conoscenza dei dati personali dei visitatori.
(Informativa fornita ai sensi del Regolamento 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE.)
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio