02 Ottobre 2022

Rimborsi bollette telefoniche: ecco le COMPENSAZIONI possibili

31-10-2019 - attenzione, sta per scadere....
Gio
31
Ott 2019
In seguito al ritorno alla fatturazione mensile (anziché a 28 giorni) delle bollette telefoniche di rete fissa e fissa/mobile, i clienti dei gestori telefonici hanno la possibilità di richiedere una COMPENSAZIONE ALTERNATIVA, invece di aspettare la restituzione della somma in una delle prossime bollette (si tratta di circa 20-25 euro e riguardano il periodo da giugno 2017 ad aprile 2018). Lo ha stabilito la delibera n.269/18 dell’AGCom.

Ecco le proposte alternative di alcuni gestori:


TIM
Entro il 31 ottobre 2019 il cliente può chiedere di attivare PER SEI MESI uno dei seguenti servizi:

• TIM Vision – La TV di TIM con tanti contenuti a disposizione.
• CHI E’ – Per visualizzare il numero di chi chiama sul display del telefono di casa.
• EXTRA VOICE – Per chiamare senza limiti i telefoni nazionali fissi e mobili
• VOCE INTERNAZIONALE - Per chiamare senza limiti i telefoni fissi di Usa, Canada, Europa.
• MAX SPEED – Per navigare fino a 100 Mbit/s di velocità
Al termine dei 6 mesi il servizio è disattivato automaticamente.

L’offerta è riservata ai clienti di rete fissa, attivi da prima del 31 Marzo 2018 e che sono stati oggetto di fatturazione a 28 giorni.
Come si fa: chiamando il 187, recandosi presso un Negozio TIM o accedendo all’Area MyTim su www.tim.it



Vodafone
Fino al 25 agosto 2019 offriva buoni sconto per acquisto di servizi. Dopo agosto promette di informare i clienti privatamente con SMS offrendo altre proposte.




Wind / TRE
Il singolo cliente deve accedere all’Area Clienti (www wind it ) e scoprire cosa viene proposto a ciascuno come compensazione (Giga gratis, sconti acquisto telefoni, ecc.).
Info al 159.




Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Questo sito NON richiede NE’ è a conoscenza dei dati personali dei visitatori.
(Informativa fornita ai sensi del Regolamento 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE.)
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio