12 Dicembre 2019
[]

percorso: Home > news > INFORMAZIONE > notizie

Anzio: decisi importanti lavori sulla viabilità comunale: a Lavinio si sblocca il raccordo via Goldoni/via Cavalcanti, a Colle Cocchino si asfalta v.Colle Capitolino, ad Anzio Colonia si recupera Acqua del Turco.

29-10-2019 18:54 - notizie
Delibera di Giunta su opere pubbliche con un finanziamento di 400+600 mila euro a coprire interventi per il risanamento del comprensorio Zodiaco ed altri punti critici.

Sottolineiamo fra gli altri questi che Cittainsieme stava da tempo sollecitando:

Lavinio: via Goldoni è l'importante arteria su cui passa praticamente tutto il flusso di veicoli che interessa Lavinio, è la strada che collega il cavalcavia, cioè la Nettunense, con via di Valle Schioia che a sua volta è l'asse che porta fino alla litoranea e quindi al mare. Via Goldoni costeggia la scuola Virgilio proprio di fronte all'ufficio postale con una congestione quasi permanente di veicoli. A complicare le cose ci sono le chiusure del passaggio a livello che provocano il blocco della circolazione in tutta l'area.

Un modo per alleviare la situazione sarebbe quello di aprire al transito la parallela di v.V.Schioia che collega via Goldoni con via Cavalcanti. Ebbene uno dei punti approvati dal Comune è proprio questo “raccordo” (in realtà riprende e rende esecutiva una delibera risalente al febbraio 2012) (vedi foto) e che a suo tempo suscitò molte speranze tanto da indurci a proporre un senso unico nella stessa via Goldoni e tutto intorno alla scuola Virgilio sfruttando il suddetto raccordo per saltare il famigerato incrocio (vedi foto). Insomma sono passati 7 anni e mezzo dalla precedente delibera ma tant’è, l’importante è arrivare a dama.

Un secondo punto che pare ormai arrivato a soluzione è la sicurezza pedonale sempre in via Goldoni: l’abbattimento delle transenne salvagente (abbattimento non accidentale a quanto si sente dire) ha ormai da anni costretto i pedoni a passare in mezzo alla strada (vedi foto) in una situazione da terzo mondo e non per la presenza di immigrati ma per una trasandatezza tutta nostrana. Bene, pare proprio che il corridoio pedonale verrà ripristinato.

Un terzo punto è l’asfaltatura di via Colle Capitolino. Per chi non lo sa è una strada molto lunga che corre parallela alla Nettunense e collega i quartieri di Anzio Colonia e Villa Claudia/Falasche A MONTE della linea ferroviaria: quindi sfruttando il sottovia ferroviario che sta davanti a Villa dei Pini questa strada permette di muoversi fra i due quartieri senza incontrare passaggi a livello. In pratica si va direttamente da via Colle Cocchino a via della Fornace. Scommettiamo che anche Gioiabus finirà con l’utilizzarla.
Anche di questo Cittainsieme si fece parte attiva (vedi foto della interrrogazione dell’anno scorso).

Le nuove opere pubbliche includono poi il recupero di Acqua del Turco, una sorgente che si trova ad Anzio Colonia nei pressi dello stabilimento “Marinaro”. Il luogo ha un’importanza storica elevatissima essendo quella la fonte che fu utilizzata per portare l’acqua all’abitato della nascente Anzio di inizio Novecento. L’intervento non è specificato nei dettagli, confidiamo che esso includa però anche la riattivazione della fontana al centro della rotatoria di piazza s.Maria Regina, davanti alla chiesa parrocchiale di s.Bonaventura, fulcro del quartiere.


Ma ecco il comunicato ufficiale del comune.
Anzio, 29 ottobre 2019 - La Giunta De Angelis ha approvato i progetti definitivi per la sistemazione di Via Galilei, del raccordo stradale da Via Goldoni a Via Cavalcanti e dell'importante intervento per la raccolta delle acque meteoriche di Via Machiavelli e strade limitrofe. In totale, nella due delibere dedicate ad interventi per la riqualificazione di Lavinio, saranno stanziati 450.000 euro, che si aggiungono ai 600.000 destinati al quartiere Zodiaco. In questi giorni, ultimati gli interventi in Via Colle Capitolino e lungo la Via Ardeatina in attuazione degli interventi programmati, l'Amministrazione De Angelis ha dato il via ai lavori per il nuovo manto stradale in Via Pan, per alcuni tratti delle traverse di Viale Marconi e per l'importante opera pubblica finalizzata al recupero della Sorgente Acqua del Turco ad Anzio Colonia. In particolare il progetto, finanziato dalla Regione e dal Comune, prevede il recupero dei fabbricati esistenti, connessi all'antica sorgente che alimentava Anzio centro, il nuovo arredo urbano dell'intera area, la nuova illuminazione e la realizzazione di spazi pubblici fruibili ai cittadini, nelle vicinanze di un suggestivo tratto di costa di Anzio Colonia.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Questo sito NON richiede NE’ è a conoscenza dei dati personali dei visitatori.
(Informativa fornita ai sensi del Regolamento 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE.)
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio