28 Ottobre 2020

14-17/8 Anzio - A Villa Sarsina FRUGALITA´ la Tanzania in mostra per raccogliere fondi in beneficenza.

16-08-2018 - in calendario
Gio
16
Ago 2018
orario: 19
dove: Palazzo comunale Villa Sarsina

Con il patrocinio del Comune di Anzio, il 14-16 e 17 agosto viene esposta a Villa Sarsina la mostra fotografica
Chekecheke - Tra vita rurale e Safari in Tanzania,
di Alessandro Froio.

Chekecheke (in lingua swahili "frugalità") riporta la vita quotidiana della piccola cittadina di Bariadi e delle comunità della regione di Simiyu, in Tanzania.

Le foto fanno assaporare tradizioni, colori e rappresentano esattamente ciò che si vede e si incontra passeggiando in un villaggio tanzaniano.
È un reportage che racconta una quotidianità lenta, intrisa di una serenità quasi paradossale e fatta di giornate semplici, ma piene di valore.

Ad arricchire la mostra ci saranno inoltre delle immagini scattate durante il Safari fotografico nel Serengeti National Park.

Posti lontani, popoli ospitali, una natura meravigliosa e anche l´esperienza di vita di Medici con l´Africa (del Cuamm - Collegio Universitario Aspiranti Medici Missionari) raccontata da Benedetta Armocida, medico di Anzio che alle 19 del 16 agosto esporrà il progetto in cui ha lavorato.

Il ricavato della mostra sarà interamente devoluto a Medici con l´Africa - Cuamm per sostenerne la sua lotta contro la malnutrizione in Tanzania.

Orari della mostra:
- 14 agosto 9:00-13:00
- 16 agosto 9:00-19:30
- 17 agosto 9:00-16:00




___
Nel 1977, in seguito agli accordi tra i governi d’Italia e Tanzania, il CUAMM iniziò un programma di cooperazione in campo sanitario di ispirazione governativa.

Il programma, dal titolo “Programma di volontariato in Tanzania nel settore sanitario”, diventò il primo programma-paese del Cuamm. Sulla base di questo accordo, i volontari espatriati italiani venivano inviati nelle zone di intervento prioritarie individuate dal governo della Tanzania.

I primi interventi si svolgono presso l’ospedale distrettuale di Masasi (Regione di Mtwara), l’ospedale regionale di Songea (Regione di Ruvuma), l’ospedale distrettuale di Kahama (Regione di Shinyanga), l’ospedale regionale di Dodoma (Regione di Dodoma) e l’ospedale distrettuale di Chake Chake (Pemba). Si trattava di strutture pubbliche nelle quali i volontari contribuirono a migliorare gli standard delle attività cliniche e la formazione dei quadri locali, sia con attività di formazione professionale del personale, sia insegnando nelle scuole di paramedici presenti negli ospedali. (leggi di più)


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Questo sito NON richiede NE’ è a conoscenza dei dati personali dei visitatori.
(Informativa fornita ai sensi del Regolamento 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE.)
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio